Recensione [ Dylan Dog 389 – La Sopravvissuta ].

Devo ammettere che il numero 389 di Dylan Dog, “La Sopravvissuta”, mi è piaciuto “DA MORIRE (😁💀)”.
La trama ti trascina e ti fa venir voglia di girare velocemente le pagine. Il testo scorre molto bene ma la cosa che ho adorato di più sono state le scene in vecchio stile Dylan Dog, dove mostri (dalle maschere) orripilanti, fanno fuori a colpi di mannaia tutto ciò che li circonda creando scene splatter a dir poco terrificanti.
La copertina disegnata dal mitico Gigi Cavenago, mette in risalto tutto ciò che troveremo all’interno del numero: dalla pioggia di meteoriti, passando ad un killer mostruoso, finendo con un Dylan che cerca di proteggere una misteriosa ragazza.
Questo splendido numero dai disegni molto dettagliati, parla di una ragazza che sopravvive ad un disastro aereo.
La ragazza, si sente in colpa perché crede di essere vittima di una maledizione che la lascerà in vita fino alla fine.
La “Final Girl” ha partecipato come protagonista nel film “Fear Of The Dark”, dove appunto moriva per ultima.
La ragazza, va dall’indagatore dell’incubo, il quale però in un primo momento non le crede ma poi dopo una serie di sfortunati e orribili eventi è costretto ad aiutarla e a risolvere il caso.
La final girl, inoltre racconterà a Dylan di un mostro dalla maschera misteriosa, il quale lo proteggerà (proprio come nel film), fino alla fine.
L’albo è tutto da scoprire.
Non mancherà la pioggia di meteoriti che annuncia la fine del mondo (tra 11 numeri), non mancherà l’affascinante ma terribile John Ghost, infine non mancherà un colpo di scena finale che lascerà il lettore con il fiato sospeso fino al prossimo numero.
In regalo con il numero 389 di Dylan Dog, ci sarà la terza parte dei tarocchi dell’incubo disegnati da Angelo Stano.
Un numero così (secondo me) è da prendere (parlando di disastri aerei)…al volo. ✈️

Voto 10/10 💬

– Marco Meloni –

Qui sotto, alcune tavole del numero 389 di Dylan Dog.